AcquistiCuriosità e cultura

Comprare vintage on line o nei negozi fisici

Comprare vintage

Comprare vintage? niente paura, In questo articolo ti illustreremo molti dei migliori store on line od off line per i tuoi acquisti. nella prima parte dell’articolo troverai una disamina dei negozi on line, con le caratteristiche e offera prodotta. Se invece vuoi comprare vintage in negozio fisico, niente paura, abbiamo diviso l’Italia in zone vintage store. Buona lettura

Se ha almeno 20 anni è vintage

E’ proprio così, se un oggetto, un abito, un accessorio, un’auto o qualsiasi altra cosa venga in mente, ha più di vent’anni è considerato Vintage o, per meglio dire “d’annata”. Infatti il significato di Vintage è proprio quello di “buon vino d’annata”.

Vintage è chic, trendy e assolutamente glamour. Oggi si deve avere un oggetto Vintage, si deve comprare Vintage e si deve anche partecipare alle varie iniziative inaugurali di mercatini, piccole botteghe, mostre e manifestazioni.

Una qualsiasi cosa considerata Vintage, rappresenta un’epoca ben precisa, che ha lasciato un segno deciso al suo passare, una forma identificabile da chiunque.

Pubblicità con bimbi paffutelli e sorridenti o con giovani mamme dalle ingombranti aspirapolveri, vecchi barattoli di latta per biscotti, il telefono con la rotella, la macchina da cucire della Singer, alla quale le nonne non facevano avvicinare nessuno, il frullatore Girmi, pesantissimo e con il vetro del boccale spesso un dito e poi, i grembiuli da cucina o per meglio dire, gli abiti da casa, chi non li ha odiati anche solo per un minuto?

E per concludere questa brevissima rassegna, non possiamo e non dobbiamo mai dimenticare la sovrana del vintage: sua maestà “la vespa“, in tutte le sue declinazioni, colori, e sfumature, simbolo immortale di quegli anni meravigliosi ,quando fuggire significava farsi un giro a tutto gas avvinghiate al belloccio di turno dai capelli impomatati. Non c’è niente più Vintage della Vespa. 

comprare vintage

Ma Vintage è anche vendere le proprie cose rigorosamente “d’annata“, oggetti che non gradiamo, che non si abbinano più con l’arredamento, gli abiti di un’epoca lontana quando la taglia, era ben diversa da quella odierna o, piccoli bijoux che vuoi per età vuoi per gusto non mettiamo più. Anche questo è Vintage, anche questo è saper dare valore alle cose.

Vintage non è l’usato generico, si deve differenziare in maniera seria, il concetto che si è espresso relativamente al vintage, da quello che si attribuisce alle cose usate, spesso vendute nei mercatini. L’usato è usato e, se non appartiene all’epoca, al periodo, al contesto di cui si parla, non è vintage.

Comprare Vintage, sostenibilità e consapevolezza

Molti la chiamano “roba vecchia”, altri “antiquariato”, alcuni lo definiscono “riciclo”, in realtà comprare “Vintage” è un’arte.

E’ l’arte che permette di donare una nuova vita a capi d’abbigliamento, complementi d’arredo, mobili, oggetti d’arte, gioielli e bijoux, rimettendoli a nuovo, togliendoli dalle polveri delle cantine o delle soffitte, rispolverando il loro senso dell’essere, della loro bellezza e praticità, laddove necessario anche attraverso un restauro, un nuovo colore e, nel caso degli abiti, apportando qualche piccola modifica al capo per renderlo vestibile.

Vivere Vintage è anche un modo di riscoprire alcuni valori passati, scrivere una cartolina a un amico, una lettera alla fidanzata, magari con il pennino e l’inchiostro, sentire una cassetta dopo averla accuratamente arrotolata con la penna Bic.

Vintage e non Retrò, la differenza è nell’originalità; il Vintage è qualcosa appartenuto di certo a quella data epoca, a quel momento storico, a quell’attimo di vita, il Retrò è di contro una vera e propria opera di simulazione che, copiando lo stile e il design di alcuni ambienti, oggetti o abiti, ne ricorda il periodo.

Compare e vendere Vintage è anche un modo discreto per sostenere l’ambiente, per non gettare quei particolari “pezzi” che hanno segnato epoche di grande vitalità, di valori immensi e di gioia anche per le piccole cose, quando le biglie erano il più bel gioco che si poteva possedere.

La nuova “vintage maniafa bene all’ambiente, aiuta e supporta gli smaltimenti sempre più enormi nelle loro quantità; questa moda si impone, pensando anche che una sana riduzione nell’utilizzo delle materie prima, sarebbe un gran passo verso un’attenta salvaguardia del pianeta.

vintage on line

Ed ora, sei pronto a comprare vintage?

Vintage online, di tutto e di più

Esplosa la mania, il mercato si è subito adeguato, piattaforme di e-commerce per la vendita del vintage online hanno preso immediatamente piede anche se, una sana passeggiata nel mercatino del vintage è una splendida emozione che difficilmente si può sostituire.

Comunque la tecnologia e i ritmi di vita spesso non concedono queste rilassanti pause e allora, in onore di chi non ha tempo ma non vuole rinunciare ad acquistare oggetti e capi vintage, ecco qualche suggerimento per gli acquisti dal divano di casa.

Pifebo Vintage shop online, è un negozio on line di capi vintage che si riferiscono per la maggiore agli anni ’60.

Angelovintage, ha un delizioso sito dove si può trovare veramente di tutto, dalle bambole ai ray ban, dai cappelli ai mobili, grandi marche e piccole sorprese, insomma un vero e proprio paradiso del vintage.

Un’incredibile novità la presente MillesimiStore, su questo sito si ha la possibilità di scegliere attraverso cataloghi di grossisti l’abbigliamento che più ci interessa. Si potranno scegliere i Kilosale, contenitori da 25kg al cui interno ci saranno i capi per la stagione indicata nell’ordine. Insomma questa incredibile piattaforma ci da la possibilità di acquistare “Vintage a peso“!

Ti segnaliamo inoltre BabolVintage, un delizioso store dove troverai molti capi d’abbigliamento ed accessori veramente interessanti.

Ovviamente il web ne propone molti altri ancora e gli acquisti sono semplici e garantiti.

vintage negozio

Vuoi comprare vintage on line? Sei nel posto giusto

Il Nord Italia e il Vintage

Milano, regina incontrastata di ogni tipo di shopping, offre veri paradisi dove poter fare acquisti Vintage:

In cortile vintage, un locale vintage, arredato vintage e riempitelo di abiti e accessori rigorosamente griffati ma Vintage. Brand come Chanel o Dior, abiti originali che risalgono ai primi degli anni ’20, in sintesi è il “Vintage Delirium”, lo trovate in Via Sacchi ovviamente a Milano.

Nel quartiere di Brera, in Via Brera, troviamo invece “Cavalli e Nastri“, con il suo ambiente chic, ricco di foulard di Hermès, splendidi Borsalino e bijoux per tutti i gusti, anche di Chanel. Il negozio ha due splendide succursali in Via Gian Giacomo Mora. 

Scendendo in Liguria e precisamente a Genova, troviamo in Via Luccoli, un incantevole negozio dal nome affascinante “Betty Page Boudoir“. Un negozio ricco di chicche preziose dove cadere in tentazione non sarà poi così impossibile.

Trasferendoci in Emilia Romagna e precisamente a Ravenna, “A.n.g.e.l.o.” è uno dei negozi più significativi e fortemente incisi per il Vintage di qualità. Uno spazio di 1400 metri dove perdersi nel passato sarà meraviglioso. Il negozio è in Corso Garibaldi.

Comprare Vintage in Centro Italia

Considerando Firenze, parte del centro Italia, una passeggiata in Piazza San Felice, ci porterà proprio di fronte ad un forziere, pieno di cose meravigliosamente ben tenute e custodite, tutte assolutamente originali e soprattutto di lusso. “Celeste Vintage“, più che un negozio, è una vera e propria boutique, dove bello e prezioso significa anche perle e gioielli d’epoca, ma anche sete e borse griffate.

Roma è tappa d’obbligo per chi cerca il Vintage e, proprio nel cuore pulsante della città, tra la splendida Piazza Navona e l’altrettanto affascinante Piazza Venezia, c’è un negozio che le romane, amano di default, è “Vertigo Vintage“. In un’atmosfera incredibile, tra abiti di ogni forma, misura e colore, spiccano le creazioni di un tempo a firma di due prestigiosi stilisti come Valentino e Yves Saint Laurent, più che un tuffo nel passato sarà un viaggio indimenticabile. Vertigo Vintage è nella storica Via del Gesù.

Anche sulla costa Adriatica, per la precisione a Pescara, gli amanti del Vintage possono trovare il giusto luogo per lo shopping: “Pescara Vintage“, in Via Milano, oltre ad offrire una vasta gamma di abiti e accessori propone in vendita deliziosi oggetti e arredi.

Anche al Sud lo shopping è Vintage

Si parte da Napoli, dove “Dada Vintage” è il luogo ideale per scovare camicette, sciarpe, gonne e molti altri capi d’abbigliamento anche griffati, aspetta gli amanti del Vintage in Via Mezzocannone, ogni giorno tantissime offerte.

Second Opinion” ci aspetta invece in quel di Lecce, nella splendida terra di Puglia, con la sua mostra di capi d’epoca, alla quale affianca un prezioso laboratorio che, grazie alla maestria delle sue sarte, sa come eventualmente rimetterli a modello.

Il viaggio termina in Sicilia, all’interno dei “Magazzini Anita” di Palermo, in Corso Vittorio Emanuele. Nel negozio si alternano splendidi complementi d’arredo, porcellane e una serie fantastica di lampade antiche, il tutto ovviamente insieme a capi d’abbigliamento, borse e accessori, tutto rigorosamente Vintage.

Vuoi segnalarci il tuo negozio o un mercatino? Scrivici, saremo ben felici di valutarlo.

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *